Descrizione Intervento

Mobile e contromobile monumentali da sacrestia (provincia di Novara)

(Restauro eseguito su progetto approvato dalla Soprintendenza)

Epoca: fine XVI secolo.

Stato di conservazione: ossidazione della finitura a olio di lino e cera che rende il mobile molto scuro alla vista, sollevamenti e lacune della radica, mancanza di numerose cornici, difficoltà di chiusura dei cassetti e delle ante, degrado di alcune ante, degli schienali e della pedana.

Restauro: smontaggio accurato e catalogazione di tutti i componenti, trasporto in laboratorio, consolidamento delle parti degradate, pulitura della superficie visibile, degli interni e degli schienali, montaggio in bottega, integrazione delle cornici e di tutte le parti mancanti, sistemazione battute di chiusura, lucidatura a gommalacca e cera d’api, trasporto e rimontaggio in loco.